No allo scorrimento delle graduatorie PDF Stampa E-mail

... preesistenti per gli incarichi dirigenziali
Il principio della preferenza dello scorrimento delle graduatorie preesistenti e tuttora valide rispetto al concorso è applicato solo alle procedure di reclutamento, ossia per le assunzioni disposte dalla Pa e non per altre tipologie di affidamento di funzioni o incarichi. Questa è l'affermazione di diritto espressa dal Tar Lazio con la sentenza n. 6259/2019.

Leggi tutto...
 
Nei concorsi serve la rispondenza PDF Stampa E-mail

... tra materie d'esame e prove
«Nei concorsi pubblici, la scelta dei quesiti su cui concentrare l'esame resta riservata a una sfera di discrezionalità piuttosto ampia, che, come tale, deve intendersi sindacabile dal giudice amministrativo negli stretti limiti in cui siano configurabili ipotesi di sviamento o di manifesta irragionevolezza». Questi vizi si configurano, ad esempio, nel caso di sottoposizione di quesiti totalmente estranei rispetto le materie individuate per tali prove nel bando di concorso. Questo quanto deciso dal Tar Lazio - sezione I-bis - con la sentenza n. 5071/2019, con la quale

Leggi tutto...
 
La Corte Ue dice «no» PDF Stampa E-mail

... a norme che escludono l'obbligo di misurare l'orario di lavoro
È in contrasto con le norme europee la legge nazionale che esclude l'obbligo di misurazione dell'orario di lavoro. Questo il principio affermato dalla Corte di giustizia dell'Unione europea con la sentenza n. C-55/18 del 14 maggio 2019, pronunciandosi in ordine alla class action attivata da un sindacato di lavoratori contro una banca tedesca. Più in dettaglio, quindi, la direttiva 2003/88/Ce sull'organizzazione dell'orario di lavoro impedirebbe

Leggi tutto...
 
Anzianità di servizio PDF Stampa E-mail

... il  trasferimento  penalizza la progressione economica?
È legittima la scelta dell'amministrazione - nel caso il Comune di Roma - di riconoscere la progressione economica unicamente ai dipendenti che abbiano maturato una anzianità minima a una certa data. Il discrimine, previsto dal contratto integrativo, è infatti «coerente con una scelta di valorizzazione del personale che sviluppa la propria carriere all'interno di quel comparto». La Corte di cassazione, ordinanza n. 15281, ha così respinto

Leggi tutto...
 
Notizie flash ... Notizie flash... Notizie flash... Notizie flash... PDF Stampa E-mail

Incarichi e incompatibilità - Inconferibilità in caso di condanna per reati contro la PA - Condanna per delitto tentato

"Ai fini dell’applicazione dell’art. 3 del d.lgs. n. 39/2013, il riferimento contenuto nella disposizione di legge ad un’intera categoria di reati, nella specie i reati di cui al capo I del titolo II del libro II del codice penale, consente di estendere il regime di inconferibilità anche alle ipotesi di condanna non definitiva alle medesime fattispecie penali, ma rimaste allo stadio del tentativo, dal momento che in tali casi è compromessa l’imparzialità e la credibilità dell’azione amministrativa. Il medesimo canone interpretativo è applicabile anche in relazione alla diversa fattispecie di inconferibilità di cui all’art. 35 bis del d.lgs. 165/2001". Così si è espressa l'ANAC, con deliberazione n. 447 del 29 maggio 2019, in relazione alle segnalazioni e richieste di parere

Leggi tutto...
 
Mobbing PDF Stampa E-mail

La Pa deve intervenire sulla causa del disagio psichico
Se il lavoro ingenera una malessere psichico questo medesimo malessere non può essere poi usato dal datore di lavoro, accusato di mobbing, per sostenere che non gli era possibile intervenire. Lo ha affermato la Cassazione, sentenza n. 15159 di ieri.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 3

Link consigliati

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Chi è online

 3 visitatori online
Abarto SEO SEO
Adami Mementa SEO hjemmeside